L’art. 10 del Decreto Internazionalizzazione, in vigore dal 7 ottobre 2015, modifica l’intricata disciplina relativa alle disposizioni in materia di individuazione dei cd. “paradisi fiscali”. Le modifiche, che interessano quindi le liste dei paesi “cattivi” e dei paesi “buoni”, ovvero le cd. black list e white list, si applicheranno dal periodo di imposta in corso alla data di entrata in vigore del decreto. Per i soggetti aventi l’esercizio coincidente con l’anno solare, le disposizioni si applicheranno direttamente all’esercizio 2015.

Nell’ambito del convegno “Il Decreto Internazionalizzazione di cui al D.Lgs. 147/2015” del 30 novembre 2015, Sala Bolognini – Convento San Domenico – Piazza San Domenico, 13 – Bologna. Convegno a cura delle Commissioni di studio “Imposte Dirette” e “Fiscalità Internazionale” dell’ODCEC di Bologna.